Pensieri di San Francesco di Sales

Febbraio  2020 

 * Riflessioni devozionali sulla Quaresima * 

 

Ecco la Quaresima che si avvicina; preparatevi a digiunare con carità,

poiché se il vostro digiuno è fatto senza carità, sarà vano ed inutile.

 

Giacché il digiuno, così come tutte le altre buone opere,

se non è fatto in carità e per mezzo della carità, non è affatto gradito a Dio. 

 

°°°°°°°

(….) poiché tutte le opere, piccole o grandi, pur buone che siano in se stesse,

non valgono e non giovano affatto, 

se non sono fatte nella carità e per mezzo della carità.

 

Parimenti, se il vostro digiuno è senza umiltà,

 non vale nulla e non può essere gradito al Signore.

 

°°°°°°°°°°°°

Anche i filosofi pagani hanno digiunato, ed il loro digiuno

non è stato considerato da Dio.

 

              I peccatori digiunano in questa maniera, ma giacché essi non hanno l’umiltà,  non giova loro in alcun modo.

 

(….) che se voi digiunate senza umiltà,

il vostro digiuno non avrà valore;

poiché se non avete l’umiltà non avete neanche la carità

e, se siete senza carità, siete anche senza umiltà

dal momento che è quasi impossibile avere la carità

senza essere umile ed essere umile,  senza avere la carità:

 queste due virtù, avendo una tale simpatia e convenienza tra sé,

non possono mai andare l’una senza l’altra.

________________

 

Dal sermone  di San Francesco di Sales

per il Mercoledì delle Ceneri (9 febbraio 1622)

 

Su questo sito è invocata la protezione di Maria SS.
© Copyright 2011-2021 - Tutti i diritti riservati in Italia e all'Estero.
Eventuali utilizzazioni dei testi sono autorizzate solo se riprese integralmente e con citazione della fonte.
by MONASTERO DELLA VISITAZIONE DI MONCALIERI (TORINO-ITALY)


Siti cattolici

 

Joomla - Realizzazione siti web